La Piazza del Popolo di Matteo Salvini

Ieri, la manifestazione della Lega a Roma ha coinvolto 80 mila persone (secondo gli organizzatori). È proprio il caso di dire la Piazza del Popolo di Matteo Salvini

Sulle note del Vincerò di Puccini, il leader leghista con tanto di felpa della polizia è salito sul palco come il fiero condottiero di una Nazione che pende dai suoi tweet. Parole di solidarietà per la vicenda dei ragazzi morti in discoteca e poi subito si passa alla politica, quella fatta di promesse e citazioni. 

La vita è troppo breve per perdere tempo in odio e polemiche questa è una piazza di amore e di speranza, la lasciamo ad altri la violenza. Per farsi nemici basta dire quello che si pensa. C’è bisogno di unità e di concordia”. Citare Martin Luther King si sa, fa sempre un certo effetto così come anche il Papa e Acilde De Gasperi.

Abbiamo cominciato il cammino giusto, se i portavoce di poteri forti sono contro di noi, vuol dire che stiamo facendo le cose giuste per 60milioni di italiani. E non molleremo mai. Non faro’ mai saltare un governo per un sondaggio”.


Lascia un commento