Un Salvini da standing ovation nel salotto della D’Urso

Sorridente, quasi commosso e particolarmente a proprio agio: così è apparso il Ministro Matteo Salvini nel salotto domenicale di Barbara D’Urso. Una standing ovation per lui da parte di quel pubblico che lo adora come se fosse il Messia.

Dalle tasse al problema immigrati, tante le domande e tante le risposte intelligenti “Io sto solo facendo quello che gli Italiani mi hanno chiesto di fare e voglio mantenere le mie promesse. Anche con Renzi c’erano grandi aspettative ma si è montato la testa, io invece resto con i piedi per terra tra la gente, vado a fare la spesa per capire quando costa la vita vera”!

Dopo aver chiarito che non c’é assolutamente nessun malumore con Di Maio e Conte, Matteo Salvini ha definito i suoi obiettivi da raggiungere entro l’anno prossimo.

Intanto molto chiacchierata la cena con BerlusconiGuardiamo la partita a casa sua perché ha un televisore più grande del mio” e ha aggiunto “parleremo anche di progetti concreti per il nostro Paese”.

 

Lascia un commento